giovedì 19 novembre 2015

Segnalazione: Una sorella troppo speciale - Katherine Jane Boodman

Buongiorno Readers! Mi scuso per il silenzio stampa, chiamiamolo così, di ieri, ma siamo state letteralmente sommerse dai libri…di scuola! ç_ç

Gli esami sono quasi finiti, ma ragazzi…che match questa sessione!!

Comunque, avevo qualche minuto libero e così ho pensato di segnalarvi questo contemporary romance, leggero e divertente che vi farà sicuramente sorridere…e venire l’acquolina in bocca!! Essì, perché è ambientato in una pasticceria e già dalle prime pagine il testo è accompagnato da figure dolciose…! Ma veniamo al dunque, prima che corro a svaligiare qualche reparto dolci!! *scleri da sessione d’esame…perdonatemi! ç_ç*

Una sorella troppo specialeTitolo: Una sorella troppo speciale

Autore: Katherine Jane Boodman

Pagine: 317

Pubblicato: 19 Novembre 2015

E-book: 3,99 €

 


KATHERINE JANE BOODMAN scrittrice di 22 anni, di Modena. Scrive romanzi rosa, gotici e fantasy. Laureata all'università dei libri.
 

Pagina fb: https://www.facebook.com/Unasorellatroppospeciale


SINOSSI  Lakisha, una ragazza mora, attraente, spensierata e alquanto particolare. Cassandra, castana, tenace e con un’irrefrenabile passione per … i dolci. Due ragazze apparentemente diverse ma accomunate da uno stretto legame di parentela. Due sorelle stravaganti, unite da un legame speciale, da una promessa indissolubile. Cassandra è proprietaria di un negozio di pasticceria, nel quale lavora anche la sorella Lakisha, esuberante ragazza che non si può non amare. Tra pasticcini, clienti singolari e battibecchi bislacchi, le giornate in pasticceria passano lietamente fino a quando, nel dolce negozio, non approda un affascinante uomo misterioso. Capelli castani, occhi verde acqua, voce forte e limpida e mani calde e vigorose, ma quale sarà il suo nome?
Chi sarà mai quello sconosciuto uomo perfetto che ha fatto battere forte il cuore di Cassandra? E l’affascinante Jack Blanche riuscirà a rubare il cuore di Cassandra, facendole dimenticare il travolgente uomo misterioso? Questo è l’inizio di una storia lunga una vita, di una storia di due sorelle particolari, di un amore e di un legame che nessuno mai potrà spezzare.
A rendere tutto più diverte è il segreto che sta alla base di tutto: Cassandra e Lakisha non sono solo due personaggi di un semplice libro, sono due sorelle realmente esistite.

"Non riuscivo a non pensare a lui e all’idea che aveva di me. Era entrato nella mia testa e nel mio cuore come un lampo che irrompeva improvviso nel cielo. Sono sempre stata attratta dai lampi. Così luminosi, possenti, erano in grado di rischiarare la notte più buia ed io passavo ore affacciata alla finestra ad osservarli. Lakisha invece correva a nascondersi."

 

Una storia immersa nello zucchero, con il livello di romanticismo alle stelle e una stupenda relazione fra sorelle completamente agli antipodi…chi non vorrebbe leggerla??

Per incuriosirvi ancora un po’, ecco qui un breve estratto di un battibecco abbastanza comico tra le due:

“-Ma non è piegata! – disse Lakisha osservando la Tour Eiffel.
-Perché deve essere piegata? – chiesi a Lakisha non capendo la sua esclamazione.
-Che ne so! Dicono tutti che è storta ma a me sembra dritta. – Riflettei un attimo poi capendo dissi: - Stai parlando della Torre di Pisa per caso? –
Lakisha guardò ancora la Tour Eiffel e disse: - Ah è quella lì che è storta? Allora questa qual è?
O mio Dio!
-È quella che è stata costruita per un’esposizione universale qua a Parigi. Doveva rimanere su solo per un limitato periodo ma poi alla fine non l’hanno più tirata giù. Come diamine fai a confondere la torre di Pisa con quella Eiffel?
-Che vuoi che ne sappia! Non sono mai stata a Pisa ed è la prima volta a Parigi, è colpa tua che non mi porti abbastanza in giro! – Sorvolai sulle sue ultime affermazioni.”

Molto presto lo leggerò e ve ne farò una recensione, comunque ha tutti i presupposti per essere uno di quei romanzi da leggere tutto d’un fiato! :)

Pronti a navigare in un mare di dolciosità?

 

Vi lascio con un’ultima citazione presa dal libro che mi ha fatto ridacchiare e che spero possa farvi almeno sorridere..!

“Mentre rigiravo le crepes, sognavo il mio bel principe azzurro che mi portava all’altare su una bellissima Rolls Royce bianca. Che c’è? Non posso avere una Rolls Royce invece di un cavallo?
Tutte possono avere il principe azzurro su un cavallo bianco, io voglio il principe azzurro su una Rolls Royce!”

- Franci

1 commento:

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)