domenica 10 gennaio 2016

Segnalazione: I Dissidenti – Sara Zelda Mazzini

Buonasera Readers! In questo appuntamento serale vi presento I dissidenti, di Sara Zelda Mazzini. Un Urban Fantasy dal carattere quasi distopico ed autoconclusivo molto particolare che leggerò presto! ^^

I dissidenti

Titolo: I Dissidenti

Autore: Sara Zelda Mazzini

Pagine: 500

Editore: Editore: Narcissus Self Publishing + Createspace

Pubblicato: 2014

Tascabile: 15,00 €


SARA ZELDA MAZZINI Nata il 24 luglio 1980 nel Chianti fiorentino, Sara Mazzini vive a Monaco di Baviera. Il suo nome d’arte è un omaggio a Zelda Fitzgerald, scrittrice, pittrice e ballerina, nonché moglie del celebre scrittore Francis Scott Fitzgerald. Dopo una formazione in psicologia e pedagogia ha iniziato a interessarsi di storia, religione, mitologia ed esoterismo. Il suo principale campo di indagine rimangono tuttavia le cosiddette controculture — o underground — delle quali individua il motore primario nella Beat Generation americana e le più interessanti derive nella musica punk hardcore e metalcore. Con Narcissus Self Publishing ha pubblicato la raccolta di racconti brevi Cronache Dalla Fine Del Mondo (2013) e il romanzo I Dissidenti (2014)

TRAMA In un presente parallelo il mondo che conosciamo è agitato da una guerra tanto invisibile quanto spietata. Madena, detta Mad, è una giovane donna che vive sospesa tra la ricerca di risposte a continue e pressanti domande e i bisogni di una famiglia ingombrante, composta dalla madre, la zia e il fratellino di sei anni. È un’era di anticonformismo a tutti i costi, in cui il nemico da combattere si identifica inevitabilmente con una comunità di individui ordinari che vive secondo valori tradizionali come il lavoro manuale, e rifiutando la celebrità. La ricerca di Mad la condurrà tra le rovine di un vecchio manicomio, da cui i Dissidenti si oppongono allo spirito del tempo con le loro stesse vite. Ma il destino ha già installato in questo luogo anche un oscuro personaggio, e l’inevitabile approfondirsi del rapporto con Mad farà emergere incubi ancestrali dal fondo della loro coscienza, portando alla luce un antico mistero.

 

“E adesso capisco perché tutto sembrava più vero, allora, e le nostre emozioni erano molto più forti. Perché c’era sempre la musica, sotto, al massimo volume.”

 

Come resistere ad un Urban Fantasy finalmente ambientato in Italia? Io di sicuro ne sono attratta e lo leggerò il prima possibile, anche se, calcolata la lista di questo mese mi sa che dovrò rimandare sino a Febbraio! Ed eccovi un breve estratto per farvi un po’ l’idea dello stile dell’autrice…! :)

 

“La maggior parte della gente non riesce a capire come qualcuno possa avere un successo internazionale a soli vent’anni e scegliere deliberatamente di gettare tutto al vento. Lo considera un delitto. Nell’immensa fiera dell’ego che è il mondo in cui viviamo puoi scegliere di rinnegare la tua stessa famiglia, di infischiarti della legge e di farti beffe della religione – di dissacrare insomma qualsiasi valore tradizionale – ma non puoi scegliere di rinunciare al successo. Semplicemente, è qualcosa di impensabile. Io l’ho fatto, e loro hanno deciso che dovevo essere pazzo.”

 

- Franci

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)