lunedì 12 novembre 2018

Recensione (Tu leggi? Io scelgo!) | Guida astrologica per cuori infranti - Silvia Zucca

Buongiorno Lettori! Torna anche questo mese la rubrica Tu leggi? Io scelgo!, un'iniziativa nata dalla collaborazione di diverse lit-blogger per ampliare i propri confini letterari...di cosa si tratta? Ve lo spiego subito! ;)


Questa iniziativa mensile consiste nel creare una catena tra i partecipanti, scegliendo una lettura tra le recensioni dal blog di un altro blogger. Sembra complesso ma non lo è poi molto. A novembre, mi è toccato scegliere tra le letture di Silvia, amministratrice del blog Ragazza in rosso, e tra i titoli che ha letto e recensito ho deciso di leggere a mia volta GUIDA ASTROLOGICA PER CUORI INFRANTI, romanzo di Silvia Zuca che ho trovao incredibilmente fuori dagli schemi di . QUI trovate la recensione di Silvia, la mia invece potete leggerla appena sotto la scheda libro! ;) 



Titolo: Guida astrologica per cuori infranti
Autore: Silvia Zucca
Editore: Nord
Data di uscita: 8 Giugno 2015
Pagine: 459
Cartaceo: 9.90 € E-book: 3.99 €
Dove comprarlo: Amazon

SILVIA ZUCCA è laureata in Letteratura inglese e ha lavorato per diversi anni per una piccola rete televisiva milanese. La sua vera passione, però, è sempre stata la scrittura, cui ora si dedica a tempo pieno, sia come traduttrice sia come autrice. Guida astrologica per cuori infranti è stato il suo primo romanzo e si è subito imposto come caso editoriale: i diritti di traduzione sono stati venduti in 18 Paesi prima ancora della sua pubblicazione e in Italia ha raggiunto i vertici delle classifiche dei bestseller.

SINOSSI rent'anni passati da un po', single (non per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice... peccato sia stato assunto come "tagliatore di teste". Insomma: non ce n'è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo: l'astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una "vera" lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l'anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l'affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda.

Avevo in casa questo volume da circa due anni, in pratica da quando ne ho sentito parlare così bene che ho pensato di comprarlo per leggerlo. La verità è che è rimasto in libreria per tutto questo tempo, ignorato per via di numerose altre letture, e per quella cover che dopotutto non mi ispirava affatto. Pian piano ho dimenticato titolo, trama, autrice...in poche parole, ho fatto tabula rasa ed è diventato una sorta di soprammobile. Quando poi essendo tra le letture di Silvia ho deciso di leggerlo per questa rubrica, temevo non mi sarebbe piaciuto, ma di recente mi era stato nuovamente consigliato dalle ragazze del GDL Rainbow Book Club, e alla fine mi sono convinta, gettandomi in questa sospetta avventura librosa.

Ho aperto la copertina, ho sfogliato le prime pagine con sguardo cinico, ho letto l'incipit e non ho smesso di ridere, sorridere ed entusiasmarmi per Alice Bassi, per le sue (dis)avventure e per l'avvicendamento creato con maestria da Silvia Zucca, fino a che non ho girato l'ultima pagina.

Alice è infatti una protagonista unica, una donna forte che ancora non possiede la sicurezza per districarsi nelle trappole d'amore in cui inevitabilmente va a cacciarsi, ma ha un cuore grande e una vena decisa che dopotutto la fa tornare in sé, sulla sua strada. Ho adorato il suo carisma, e soprattutto la sua evoluzione, lenta ma costante. Una scalata dura e vertiginosa che tuttavia ho apprezzato proprio perchè in lei ho rivisto non solo me stessa, ma ogni donna che ho visto diventare forte e sicura di sé, ognuna di quelle che hanno fatto o fanno parte della mia vita e che sono state in grado di perseguire i propri obiettivi nonostante la vita non sembrasse d'accordo con i loro piani, per poi vederle comprendere che l'amore per sé stessi dopotutto è l'arma migliore per affrontare la vita.

Ed è questo ciò che Silvia Zucca ci insegna, attraverso una carriera in ascesa, un cuore spezzato più e più volte, un'assurda mania per l'astrologia, numerosi uomini e colpi di scena. Non importa dove si è arrivati, cosa si sta combinando con la propria vita, ciò che conta è trovare l'amore per sé stessi, metterlo al primo posto e rispettarsi sempre. Un meraviglioso messaggio che credo ognuna debba tenere a mente, una lezione che può davvero aprire le porte ad un sereno equilibrio personale.

Non ho letto l'altro libro di questa autrice, Il cielo dopo di noi, ma avendo amato Guida astrologica per cuori infranti sento di dover recuperare. La penna di Silvia Zucca è meravigliosamente frizzante e mai banale, ricca di numerose citazioni dalla cultura pop e modi di dire che risuonano nella quotidianità. Attraverso le sue parole, Alice diventa un'amica, una sorella, una compagna di vita che alla fine è un piacere veder fiorire.

Un libro che come ho detto ho amato, che ho letto davvero in un batter d'occhio e che ho subito consigliato come lettura a mia madre e mia sorella, ma soprattutto una storia che mi ha fatta sorridere, emozionare, ridere, venire il magone anche, perchè quando un'autrice scrive una storia tanto vera, non si può far altro che lasciarsi coinvolgere, ed ecco ciò che è successo a me. Sono stata travolta dalla vita di Alice, dalle sue emozioni, dalla sua confusione e dai suoi momenti di panico, ma ho anche imparato che i difetti che abbiamo possono essere volti a nostro vantaggio, che non esiste spezza-cuore che non possa essere messo da parte di fronte ad un amore più consapevole. E infine, sembrerà banale, ma ho imparato per l'ennesima volta che non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina, e questa è una lezione e una metafora che calza a pennello in questo caso.

Tuttavia, non posso chiudere la recensione senza parlarvi dei due unici difetti che ho notato durante la lettura. Il primo è ciò che mi ha infastidito per tutta la lettura, perchè in questo libro ci sono alcuni personaggi che di punto in bianco cambiano completamente rotta, e va bene il quadro astrologico, va bene che sono persone di fantasia, ma oltre che nella protagonista avrei voluto vedere più coerenza anche nei personaggi secondari, non che fossero unicamente sfruttati per lo sviluppo della trama.
Il secondo problema invece è a mio parere il finale, che può piacere o non piacere, ma che smonta giusto un po' ciò che sembra essere il messaggio della storia. Tuttavia, potrebbe anche voler dire che una volta riscoperti sé stessi, è quasi naturale voltare pagina e andare avanti, seppur tornando sui propri passi. Fatto sta che comunque, non mi convince come risvolto, mi sarei volentieri fermata un paio di pagine prima, ma ovviamente è una percezione soggettiva.

Per il resto devo dire che è un libro splendido, un romanzo sopra le righe, con una voce narrante ironica e divertente, ma al contempo toccante e coinvolgente. Lo sviluppo della trama e i colpi di scena non sono mai banali e la lettura non perde mai la sua impronta accattivante, seguendo quel filo logico che in un crescendo ci porta sia a sorridere con la protagonista che a crescere con lei, aprendoci a nuove riflessioni. Una lettura quindi che per me si rivela positiva, una ricca risorsa per chi cerca nuove prospettive di vita.



Una storia che mi ha conquistata dopotutto, e che sono curiosa di sapere se la conoscevate, se avete letto questo libro o l'altro dell'autrice, ma soprattutto cosa ne pensate, se vi ispira, se lo avete adorato...insomma, aspetto i vostri commenti e le vostre chiacchiere lirbose! ;)



E adesso vi saluto, ma non prima di avervi lasciato il calendario di Novembre della rubrica in modo che possiate seguire ogni tappa e scoprire nuovi titoli che vi proponiamo questo mese! ^^




24 commenti:

  1. Visto che avevo ragione? Questo è il tipo di romanzo leggero che mi piace leggere e sono felice che sia piaciuto anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, devo decisamente darti retta più spesso Rosy! <3 ^^

      Elimina
  2. ecco vedi che alla fine aspettare a leggerlo è servito? non solo ti è piaciuto ma hai pure utilizzato il libro per questa splendida rubrica!
    comunque sia ho questo romanzo in wish list da una vita e mezzo e di tanto in tanto rispunta fuori, prima o poi dovrò fare come te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, tutto torna! U_U
      Ad ogni modo, non procrastinare come, approfittane appena puoi, perchè merita! ;)

      Elimina
  3. Ciao, anche a me è piaciuto molto questo romanzo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è una storia un po' per tutte, ben calibrata e splendida, dopotutto ^^

      Elimina
  4. L'ho letto tre anni fa se non ricordo male. Mi piacque abbastanza.

    RispondiElimina
  5. Ciao, mi trovo d'accordo con te quando scrivi che non dovremmo farci un'opinione di un libro solo dalla copertina, perché poi leggendolo scopri qualcosa che non immaginavi. Non conosco l'autrice ma sembra essere un romanzo intenso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Floriana, hai perfettamente ragione, io a volte me ne dimentico, ma dovrei ricordarmi più spesso che un grafico non fa il libro, e poveretti loro magari devono anche seguire le "tendenze" e far la cover che potrebbe vendere di più. Invece sono contenta di aver dato una chance a questo, spero lo leggerai perchè sì, è intenso, ma anche molto leggero! ^^

      Elimina
  6. non conoscevo ma ora sono proprio proprio curiosa

    RispondiElimina
  7. Bella recensione!
    Ho questo libro sulla mensola della libreria fin da troppo tempo perhé non ho mai avuto il giusto stimolo per leggerlo.

    La tua recensione ha però tolto in qualche modo i timori o pregiudizi che avevo su questo romanzo quindi, molto probabilmente, ben presto gli darò una possibilità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora, non fare come me, leggilo al più presto! Sono contenta di averti incuriosita, perchè personalmente da trama e cover non avrei mai detto potesse essere così completa ed equilibrata come lettura, invece merita davvero! ^^

      Elimina
  8. Anch'ìo dovrei avere questo libro, ma finora non mi ispirava moltissimo. Dalle tue parole, invece, ora ne sono incuriosita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero possa piacerti, io non me lo aspettavo e invece ho trovato non esattamente una storia d'amore, ma la storia di una donna in piena crisi che dopotutto ha saputo ritrovare sé stessa...davvero una splendida lettura! :)

      Elimina
  9. Ho letto anch'io questo libro e mi è piaciuto tantissimo. Troppo divertente.

    RispondiElimina
  10. La tua recensione mi ha proprio incuriosito. Metto in lista

    RispondiElimina
  11. Grazie Francesca!!! Lo aggiungo perché ho proprio bisogno di un bel libro,scritto bene,divertente ed italiano!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, ne sono felice! Sono però curiosa di sapere se ti piacerà, tienimi aggiornata! ;)

      Elimina
  12. non conosco questo romanzo ma già solo la cover mi intriga molto. quando riuscirò ad avere del tempo lo leggerò sicuramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Spero ti piacerà, merita davvero! :)

      Elimina

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)